titolo news 2

Matilde, Lucrezia, Irene, Lavinia, Benedetta, Benedetta, Asia, Ludovica, Marta, Gioia, Nicole, Vittoria, Lavinia: Campionesse d'Italia U14!!!

Chi di voi sentendo We Are The Champions echeggiare in un Palazzetto non ha mai sognato di essere lì, in campo, alla fine di una finalissima per lo scudetto, e di giocarsela fino in fondo, punto a punto....e poi anche di vincerla....e ritrovarsi a piangere gridare ballare buttarsi a terra abbracciare chiunque e alla fine cantare a squarciagola We Are The Champions, We che vuol dire noi, io e la mia squadra. Noi. Si, popolo del Basket Roma, le nostre ragazze sono lì, con lo scudetto sul petto, a cantare a squarciagola WE ARE BASKET ROMA, WE ARE THE CHAMPIONS!!! Ora fateci riprendere, a dopo per la cronaca.

Così abbiamo annunciato su Facebook, in tempo reale, la straordinaria vittoria delle nostre atlete, laureatesi a Roseto Campionesse d'Italia Under 14, al termine di una partita bellissima e con un finale al cardiopalma, vinta contro Costa Masnaga sul filo di lana 64 a 62, e con le nostre Lucantoni ed Aghilarre premiate nel miglior quintetto.
Passata la "sbornia", mentre ci arrivavano sui social centinaia di messaggi  (a proposito, grazie a tutti!!!) ed i cellulari squillavano all'impazzata, è arrivato il commento della partita, scritto in un batter d'ali dal nostro Turi Curiale:  "E finisce così, con le lacrime di gioia in campo e sugli spalti, con i cori del popolo del Basket Roma accorso in massa sulle rive dell’Adriatico per sostenere le proprie ragazze nella conquista del primo titolo tricolore nella storia della società. Ora lo possiamo dire: eravamo tra le favorite di sicuro, forse la squadra più accreditata in assoluto, ma non è stato per niente facile, ci sono stato momenti durissimi nel corso del torneo, alti e bassi come è fisiologico in ragazze di questa età, paura e speranza, la voglia e la necessità di superare le avversarie e, con esse, i propri limiti. (prosegui la lettura dell'intera cronaca della partita).
"La vittoria di oggi segna il punto di arrivo di una cavalcata irresistibile iniziata a settembre e proseguita con trentatré vittorie in altrettante gare ufficiali, con la crescente consapevolezza di poter ambire al traguardo più importante" leggiamo ancora nel commento su Facebook "ma la storia di questo scudetto inizia molto più addietro, inizia tanti anni fa con i pomeriggi del minibasket, con la pazienza degli istruttori nel far provare e riprovare i movimenti ed i fondamentali, con la fiducia dei genitori in un progetto educativo prima ancora che sportivo, e soprattutto con la voglia delle ragazze di divertirsi e di stare insieme, di migliorarsi e di impegnarsi per un sogno meraviglioso che a poco a poco è diventato realtà. E anche per noi che abbiamo seguito da dietro le quinte questo viaggio, come allenatori, preparatori, dirigenti, papà, mamme, nonni, nonne, compagne di squadra e di allenamento, è stato un privilegio e una gioia esserci ed essere testimoni di questa giornata e di questa cavalcata. Grazie quindi a Matilde, Lucrezia, Irene, Lavinia, Benedetta, Benedetta, Asia, Ludovica, Marta, Gioia, Nicole, Vittoria, Lavinia: quello che avete fatto oggi è tutto vostro, nessuno potrà mai portarvelo via, è un legame che vi terrà unite per sempre, ovunque vi porterà il viaggio del vostro futuro. Questo è lo scudetto del Basket Roma, ma anche delle società Palestrina, Cisterna di Latina, Ponte di Nona, Mens Sana, Omnia, Montesacro, che hanno creduto nel nostro progetto, ci hanno affidato le loro atlete, sono venute fino a Roseto a soffrire e gioire con noi. Senza di voi non avremmo potuto raggiungere questo risultato. Grazie!!!"

Subito arriva il messaggio di Italbasket e del Presidente Petrucci "Basket Roma é Campione d'Italia Under 14 Femminile 2019! Stupenda finale, STUPENDA! Negli ultimi 30" di gioco tutte le emozioni che questo sport ci regala. Sempre.Onore alle pantere, complimenti meritatissimi capitoline. Le più forti d'Italia siete voi!" seguito da quello della Fip Lazio "CAMPIONESSE D'ITALIA!!! Ancora un tricolore nella nostra Regione grazie alle straordinarie ragazze del Basket Roma!!!"

Arriva poi il messaggio dell'Assessore allo Sport e Politiche Giovanili del Comune di Roma, Daniele Frongia "Il Basket Roma è Campione d'Italia per la categoria U14 Femminile. Dal 24 al 29 giugno a Roseto degli Abruzzi e Mosciano Sant'Angelo si è giocato per il titolo italiano Under 14 femminile di basket. Il Basket Roma, per la prima volta, al PalaMaggetti di Roseto degli Abruzzi, ha battuto il Basket Costa per l’Unicef con il risultato finale di 64-62 in una gara decisamente avvincente e incerta fino all’ultimo, conquistando il primo titolo giovanile della sua storia. Ci tengo a fare i complimenti alla compagine allenata dal coach Bongiorno per la meritata vittoria, avanti così ragazze!"

Tanti i messaggi di affetto, affetto vero, stima, come quello di  Marco Peduto "Complimenti a voi che avete saputo accogliere le nostre ragazze, assicurando loro il miglior ambiente possibile per una crescita non solo tecnica, tattica, atletica, ma soprattutto umana. Da Mens Sana un grazie a Luciano, Valeria e tutto il resto dello staff!" che ci riempiono di orgoglio e che ci stimolano a proseguire sulla strada intrapresa, come ci ricorda un altro amico su Facebook "avete indicato la via che con una seria programmazione e la collaborazione si possono raggiungere i Grandi risultati" e di una mamma "un grazie speciale al Basket Roma e soprattutto al coach Luciano Bongiorno per la professionalità e le competenze che lo distinguono, per i risultati eccellenti raggiunti per la nostra atleta. Grazie ancora da tutta la Fortitudo Bk Cisterna".  E poi i messaggi di tante altre società, dal Grande Basket Cuneo all'Elite Bk Roma al San Cesareo...e scusate se non riusciamo a metterli tutti ma grazie grazie grazie a tutti!

Ed arriva anche il messaggio dei due assenti giustificati, Giuliano Maresca e Tommaso Moscovini, impegnati per queste due settimane a Bormio con la Federazione "abbiamo visto la partita sul telefonino insieme ad Angelo Gigli, tutti e tre abbracciati...che goduria...fortunati voi che eravate lì a vivere dal vivo questa emozione! Date un abbraccio a Coach Bongiorno da parte nostra!" E lo abbiamo fatto: lui, Coach Bongiorno, ancora in transagonistica ci ha detto "alla fine della partita con San Lazzaro ho sciolto ogni riserva..avremmo vinto. E non ho avuto alcun dubbio neanche quando con quella serie di bombe Costa ha effettuato il sorpasso. Era scritto, lo scudetto era nostro!". Coach, noi sugli spalti a quattro minuti dalla fine siamo morti..ma avevi ragione tu!

Infine, un grazie grandissimo al popolo del Basket Roma, che ha risposto in massa: stratipante la vittoria nella "gara del tifo", con centinaia di tifosi venuti da Roma, tra genitori, nonni, fratelli e sorelle, amici di Viale Kant e delle società del nostro network, famiglie intere o quasi, come quella di Nicole, con mamma, papà, fratello maggiore e sul passeggino il fratellino piccolo...si fa per dire...è un gigante!, assente il quarto fratellino, impegnato nel nostro Camp a Tagliacozzo.
E che bello aver visto anche tantissimi altri nostri atleti, tutti con le maglie contenenti quella meravigliosa "strana B" che è ormai il marchio di fabbrica del Basket Roma. Tra essi le "sorelline più grandi" con cui una settimana fa ci siamo classificati tra le migliori 8 squadre d'Italia Under 16, e le "sorelline più piccole" che, come Isabel, incantate fremevano forse pensando "ma quando tocca a me giocarmi una finale?" Isabel, tranquilla, We Are The Champions la canterai anche tu, su questo non ci piove!!!

Qui la rassegna stampa (in progress) 

Qui le foto Italbasket della gara  

Qui le foto Italbasket delle premiazioni

Qui intervista Italbasket a Coach Bongiorno (due spezzoni)

 

 

 

0
0
0
s2sdefault